Nel folto di un bosco si apre una

radura: è lì che rimane un albero,

dove trovare ciò che è svelato dalla

poesia, illuminandolo.

Il poeta dei rami, Canto X, vv. 1-4.

Leopardi e l’universo – Una prospettiva poetica sulle immagini del telescopio Webb

Se effettivamente le immagini dell’universo all’interno del quale ci troviamo catturate dal telescopio James Webb e pubblicate qualche settimana fa hanno suscitato in noi qualche effetto, di certo quell’effetto stesso non riguarda solamente l’entusiasmo e il plauso per una meta scientifica raggiunta, quanto piuttosto ha a che fare con la percezione di umanità che portiamo … Continua a leggere Leopardi e l’universo – Una prospettiva poetica sulle immagini del telescopio Webb

Tre poesie di Dario Grillo

L’abaco irriducibile del sacerdote Grammi di luce – ridesta veglia grama nell’abituro che sussurra – sepoltura Cotonato in quel tessuto grembo innesti di viscera clone di filogenia magra neve che sisma la carne di invertebre ed il tronco che muffa Con tarso vestire l’innervato obbrobrio irrobustendo la cornea non la chiude più a quei grammi … Continua a leggere Tre poesie di Dario Grillo

Segui Radura Poetica: