Nel folto di un bosco si apre una

radura: è lì che rimane un albero,

dove trovare ciò che è svelato dalla

poesia, illuminandolo.

Il poeta dei rami, Canto X, vv. 1-4.

Tre poesie da Formulario per la presenza di Francesca Innocenzi

Città di acciottolati liquefatti nella pioggia città di vento e sole                                di voci e di campane e uomini vendevano gli stracci per vestire giocosamente il nulla città di mimi e attori                                  di manicomi e di ospedali dove noi ci salutammo frodati di risposte sul gradino di un portone infranto * * * Quando…

Tre poesie da Granelli di speranza di Benedetto Ghielmi

Granelli di gioia Malinconica mancanza il cuore tiene desto il desiderio di rivivere l’attimo. Sacra e insensata gioia. * * * Paesaggi aperti Ecco! Con un battito di ciglia, mi esplode dinanzi la meraviglia. * * * Venerdì santo Roboanti frastuoni di questa umanità sanguinolenta. Silenzio. Desidero aggrapparmi ai fili della speranza. Dio tace ma…

Asfissiare la poesia – Lele Adani, ovvero dell’idolatria del superfluo

Non voler attribuire al gioco del calcio, il football o – per usare un termine foneticamente più coinvolgente – fútbol quell’elemento poetico che gli è innato è un lusso che solo il letterato chiuso nella sua alta torre d’alabastro può, forse, permettersi. Anche di fronte al cambiamento radicale che questo sport ha subito (in negativo)…

Segui Radura Poetica: